Bridging Visas

Il Bridging Visa è un tipo di visto provvisorio, che permette a coloro che non sono cittadini australiani di rimanere legalmente in Australia nel caso in cui non abbiano un visto valido. A causa della natura provvisoria di tale visto, è possibile viaggiare fuori dall’Australia solo con un Bridging Visa B.
Bridging Visa A
Il BVA viene concesso a coloro che sono presenti sul territorio australiano in attesa di una decisione del Dipartimento dell’Immigrazione in relazione ad una richiesta di visto. Il Bridging Visa A è effettivo a partire dal giorno dopo la scadenza del visto precedente e solo nel caso in cui l’approvazione del nuovo visto sia ancora pendente. A seconda dei casi, le condizioni imposte al visto iniziale si possono applicare anche al Bridging Visa A.
Bridging visa B
Mentre si è in possesso di un BVA è possibile richiedere un BVB che consente al richiedente di viaggiare fuori dall’Australia e di rientrare nel Paese legalmente.
Bridging visa C
Il BVC viene concesso a coloro che in precedenza non possedevano un visto valido e, attualmente, sono in attesa di una decisione da parte del Dipartimento dell’Immigrazione.
Con il BVC il richiedente non è autorizzato a lavorare e solo in rari casi il Dipartimento decide di concedere il diritto al lavoro.
Bridging visa D
Se è scaduto il proprio visto ed il richiedente non è stato in grado di richiedere un altro visto (al di fuori di un altro Bridging Visa) è possibile ottenere un Bridging visa D per un periodo limitato affinché sia possibile richiedere un altro visto valido. Con il BVD il richiedente non è autorizzato a lavorare e solo in rari casi il Dipartimento decide di concedere il diritto al lavoro.

Bridging visa E
Se il richiedente non è in possesso di un visto valido e ha vissuto in Australia illegalmente, gli verrà rilasciato un BVE per offrirgli il tempo necessario per lasciare l’Australia oppure per regolarizzare la propria situazione presso il Dipartimento dell’immigrazione. Di solito il Dipartimento non concede il diritto al lavoro.

Visto Skilled Graduate 485

Il visto Skilled Graduate 485 è stato creato per gli studenti internazionali al di sotto dei 50 anni di età che hanno seguito un programma di studio di almeno due anni accademici in Australia. Inoltre, la richiesta del visto 485 deve essere effettuate entro 6 mesi dal completamento del percorso di studio. Al momento della domanda, l’interessato deve essere presente sul territorio australiano. I richiedenti devono dimostrare di possedere le qualifiche e le capacità professionali che si allineano con i parametri descritti e contenuti nella lista di occupazioni appropriata, oppure di aver ottenuto una qualifica equivalente ad una laurea o superiore. Per poter richiedere il visto 485, gli interessati devono inoltre dimostrare di avere: un’adeguata assicurazione medica, una buona conoscenza della lingua inglese, buone condizioni di salute e assenza di carichi penali. Questo visto permette di vivere e lavorare in Australia temporaneamente, con la possibilità di includere i propri famigliari.
Esistono due categorie:
Opzione Graduate Work
La categoria “graduate work” consente, a coloro che hanno completato un corso di studio in una delle professioni contenute nella lista di occupazioni idonee, di lavorare per un periodo massimo di 18 mesi. Prima di effettuare la domanda del visto, l’interessato dovrà già aver richiesto all’autorità competente la valutazione delle proprie qualifiche ed esperienze professionali relative ad una delle posizioni presenti nella lista.
Opzione Post-study work
Questa categoria è per coloro che abbiano conseguito almeno una laurea triennale (Bachelor’s Degree) o superiore (Master, Phd), presso un’università australiana o altri istituti riconosciuti. Solo gli interessati che hanno ottenuto il primo visto studio dopo il 5 novembre 2011 possono richiedere questo tipo di visto. La sua durata massima è di 4 anni a seconda del grado delle qualifiche ottenute.

Visto Skilled Recognised Graduate 476

Questo visto è riservato ai laureati in ingegneria provenienti da alcune università riconosciute dal Washington Accord o da istituzioni riconosciute in Argentina, Brasile, Cile, Finlandia, Germania, Ungheria, India, Iran, Cina, Filippine, Polonia, Slovacchia, Svezia, Tanzania.

I candidati devono avere meno di 31 anni e si devono essere laureati nei 2 anni precedenti la richiesta del visto con una laurea triennale o superiore. È richiesto un determinato livello di inglese ad eccezione dei canditati con passaporto anglosassone.

Visto Studio 500

È possibile scegliere diversi tipi di corsi, dalle scuole superiori alle università, corsi di inglese o di qualifica professionale, a seconda del campo di studio a cui si è interessati. Il corso deve essere registrato con un codice CRICOS. A seconda della nazione di provenienza ed alla scuola scelta sarà attribuito un livello di rischio in base al quale dovrà essere dimostrata la disponibilità di fondi sufficienti a sostenere la propria permanenza e un certo livello di inglese. In ogni caso bisogna dimostrare di essere un “genuine student”, ovvero una persona intenzionata a studiare in Australia e tornare poi nel proprio Paese a fine corso.
Nella maggior parte dei casi gli studenti hanno il permesso di lavorare part time, tranne alcune eccezioni. In ogni caso si può iniziare a lavorare solo quando il corso è iniziato. Un’assicurazione medica è obbligatoria per tutto il periodo del visto.
Nel visto studente è possibile includere famigliari (partner e figli sotto i 18 anni), è necessario avere un’assicurazione medica e l’iscrizione alla scuola dell’obbligo (per bambini dai 5 ai 18 anni).
Gli studenti sotto i 18 anni devono essere accompagnati o avere l’approvazione per l’alloggio, sostegno e mantenimento da parte dei tutori. Un adulto che desidera accompagnare un minore può richiedere un visto Student Guardian 590 con cui non è concesso lavorare.

Visto Temporary Work (Short Stay Specialist) 400

Questo visto è per candidati che:

  • Sono ingaggiati per fare un lavoro altamente specializzato per un periodo di tempo breve, oppure
  • Partecipano ad un’attività o lavoro di interesse per l’Australia

Il visto è generalmente approvato per un perido di tre mesi, ma in occasioni particolari può essere approvato sino a sei mesi. I famigliari possono essere inclusi ma non possono lavorare.

Visto Training 407

Questo visto richiede uno sponsor, inoltre tutti i richiedenti devono esenti da condizioni mediche e penali ed avere una copertura medica (Medicare o privata). Il richiedente deve dimostrare di avere le qualifiche, l’esperienza lavorativa e il livello di inglese adatto al tirocinio.

Questo visto ha una durata di un massimo di due anni, può includere i famigliari, i quali possono lavorare fino a 40h ogni due settimane. Il titolare del visto richiede l’inserimento in un programma di tirocinio pratico strutturato per:

  • Ottenere una registrazione o licenza obbligatoria per lavorare in Australia o fuori Australia.
  • Migliorare le proprie capacità lavorative; in questo caso l’occupazione scelta deve essere nella lista rilevante e il tirocinante deve dimostrare almeno 12 mesi di esperienza lavorativa correlata negli ultimi 24.
  • Acquisire esperienza lavorativa che non è disponibile nel proprio Paese; es. per completare un corso e ottenere una qualifica nel proprio Paese (in questo caso il tirocinio può durare per massimo 6 mesi), oppure per un tirocinio supportato dal governo australiano o del proprio Paese, oppure nel caso di manager o professionisti che devono intraprendere un percorso di sviluppo professionale in Australia per conto dell’azienda del proprio Paese.

Lo sponsor, che può essere un’organizzazione australiana privata o governativa del Commonwealth o governativa straniera, deve prima essere approvato come adatto allo scopo (sponsorship application), dopodiché il programma di tirocinio deve essere approvato (nomination application). Se l’organizzazione che sponsorizza è parte del Commonwealth, non ha bisogno di richiedere l’approvazione per una nomination, ma basterà una lettera di invito dettagliata.

Il programma di tirocinio può prevedere un salario, che deve essere in linea con le leggi australiane, a meno che non sia un programma volontario.

Visti Turistici

VISTI TURISTICI

Esistono diversi visti australiani che possono essere utilizzati per brevi periodi per scopi turistici, visitare parenti o per una breve visita di lavoro. In questi casi lavorare non è concesso, ma è permesso studiare sino a 3 mesi. In base alla durata, lo scopo della visita e la nazionalità del passaporto è necessario richiedere il visto appropriato. Per ottenere l’approvazione di questi visti il candidato deve dimostrare di avere solo scopi turistici o di visita. Persone a carico non possono essere incluse in questi visti.

I tipi di visti disponibili sono:

  • Electronic Travel Authority (ETA) 601
  • E-Visitor 651
  • Visitor 600
Visto Vacanza-Lavoro 417

Questo visto è disponibile per i Paesi che hanno sottoscritto un reciproco accordo con l’Australia per questo tipo di programma: Italia, Belgio, Canada, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Hong Kong, Irlanda, Giappone, Corea, Malta, Olanda, Norvegia, Svezia, Taiwan e Gran Bretagna. Un WHV non permette di includere persone a carico (partner, figli o altri dipendenti).

Questo visto permette ai candidati sotto i 31 anni di fare una vacanza in Australia con la possibilità di lavorare per non oltre 6 mesi con lo stesso datore di lavoro o studiare per un massimo di 4 mesi. Se si desidera studiare per un periodo più lungo, bisogna richiedere un visto studio.

Questo tipo di visto può essere esteso per un altro anno, a patto che il richiedente non abbia compiuto 31 anni. Per fare la richiesta per un secondo WHV è necessario aver completato tre mesi di uno specifico lavoro full time in determinate aree geografiche.

Visto Vacanza-Lavoro 462

Questo visto è disponibile per i Paesi che hanno sottoscritto un reciproco accordo con l’Australia per questo tipo di programma: Argentina, Bangladesh, Cile, Cina, Indonesia, Israele, Malesia, Polonia, Portugal, Repubblica Slovacca, Slovenia, Spagna, Tailandia, Turchia, USA, Uruguay. Prossimo Paese partecipante sarà San Marino. Un visto W&H non permette di includere persone a carico.

Questo visto permette ai candidati sotto i 31 anni di fare una vacanza in Australia con la possibilità di lavorare per non oltre 6 mesi con lo stesso datore di lavoro e studiare per un massimo di 4 mesi. Se si desidera studiare per un periodo più lungo, bisogna richiedere un visto studio.

Ai richiedenti sarà richiesto un titolo di studio e un livello di inglese a seconda della nazionalità del passaporto. Oltre a ciò, il richiedente potrebbe dover fornire una lettera di supporto da parte del governo del proprio Paese di provenienza. È possibile beneficiare dell’estensione del visto per un secondo anno lavorando in un’area regionale del nord Australia, come avviene per il visto Working Holiday 417.

Visto Temporary Activity 408

Questo visto include diverse attività, come lavoro temporaneo o partecipazione ad eventi, e si riferisce al campo dello spettacolo, della ricerca, degli accordi di scambio di personale, sport, lavoro per religiosi o per domestici, e altri eventi culturali o governativi.

Il richiedente deve essere sponsorizzato o supportato da un’organizzazione o da una persona in Australia e il visto può essere approvato per un periodo di tre mesi o oltre, a seconda del tipo di attività.

Altri visti was last modified: aprile 28th, 2017 by Migration World